Intervista al dott. Sergio De Bac, ospite della Trasmissione: Sport e Medicina TV condotta dal dott. Alessandro Falcioni.Tema dell’intervista:

Il dolore vertebrale.

Esplorando le Indagini Radiologiche e le Possibili Cause

Il dolore vertebrale è un disturbo comune che colpisce milioni di persone in tutto il mondo, compromettendo la qualità della vita e limitando le attività quotidiane. Le cause del dolore vertebrale possono essere molteplici e comprendono traumi, anomalie congenite, malattie degenerative e processi infiammatori. Le indagini radiologiche giocano un ruolo cruciale nella diagnosi e nel trattamento di questo problema, consentendo ai medici di identificare la causa sottostante e pianificare un percorso terapeutico appropriato.

Indagini Radiologiche: Una Finestra sulle Vertebre

Le indagini radiologiche forniscono una visione dettagliata della colonna vertebrale, consentendo ai medici di valutare la struttura ossea, l’integrità dei dischi intervertebrali e la presenza di eventuali anomalie. Le tecniche radiologiche più comunemente utilizzate includono la radiografia, la tomografia computerizzata (TC) e la risonanza magnetica (RM).

La radiografia è spesso il primo passo nell’indagine del dolore vertebrale. Questa tecnica fornisce immagini bidimensionali delle vertebre e può rivelare fratture, deformità vertebrali e cambiamenti degenerativi come l’osteoporosi.

La TC è una tecnica di imaging più avanzata che produce immagini dettagliate in sezioni trasversali della colonna vertebrale. Questo metodo è particolarmente utile nella valutazione delle fratture complesse, delle lesioni ossee e delle anomalie anatomiche.

La RM è considerata la tecnica di imaging più sensibile per valutare le patologie della colonna vertebrale. Utilizzando campi magnetici e onde radio, la RM produce immagini dettagliate dei tessuti molli, inclusi i dischi intervertebrali, i muscoli e i nervi spinali. Questo metodo è essenziale nella diagnosi di ernie del disco, stenosi spinale, tumori spinali e altre condizioni che coinvolgono le strutture spinali non ossee.

Possibili Cause del Dolore Vertebrale

Il dolore vertebrale può derivare da una vasta gamma di condizioni, tra cui:

Degenerazione del Disco: L’usura dei dischi intervertebrali a causa dell’invecchiamento o dell’attività fisica eccessiva può portare a ernie del disco e protrusioni, che comprimono i nervi spinali e causano dolore.

– Fratture Vertebrali: Le fratture possono verificarsi a seguito di traumi o a causa di condizioni come l’osteoporosi, che rende le ossa più vulnerabili alla rottura.

– Malattie Infiammatorie: Condizioni come l’artrite reumatoide, la spondilite anchilosante e la malattia di Lyme possono causare infiammazione delle articolazioni vertebrali e dei tessuti circostanti, provocando dolore e rigidità.

Tumori Spinali: I tumori che colpiscono la colonna vertebrale possono causare dolore locale e possono comprimere i nervi spinali, causando sintomi neurologici come intorpidimento, debolezza e difficoltà nel controllo degli arti.

– Stenosi Spinale: Questa condizione si verifica quando lo spazio all’interno del canale spinale si restringe, mettendo pressione sui nervi spinali. La stenosi spinale può causare dolore alla schiena e alle gambe, nonché intorpidimento e debolezza.

Il dolore vertebrale è un problema complesso che richiede un’attenta valutazione clinica e diagnostica. Le indagini radiologiche svolgono un ruolo fondamentale nel fornire informazioni dettagliate sulla struttura e sulle condizioni della colonna vertebrale, consentendo ai medici di formulare una diagnosi accurata e di pianificare un trattamento appropriato. Tuttavia, è importante sottolineare che le immagini radiologiche devono essere interpretate in contesto clinico, combinando i risultati delle indagini con l’esame fisico e la storia clinica del paziente per ottenere una valutazione completa e precisa del dolore vertebrale.

Richiedi un appuntamento per un’indagine diagnostica presso il Centro Radiologico Montesanto, chiama: 06 37 222 73


Vedi l’intervista al dott.Sergio De Bac:

 

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.